I due colossi americani sono i padroni incontrastati della pubblicità digitale, sia direttamente che attraverso le controllate. Il loro strapotere cresce di anno in anno come dimostrano le statistiche di eMarketer e le indiscrezioni del Financial Times. Si prevede infatti che, insieme, raggiungeranno nel 2017 ricavi per un valore di 83 miliardi di dollari, quasi il 16 per cento in più rispetto al 2016. Con una fetta di mercato del 40,7%, grazie agli introiti derivanti dalla pubblicità sul motore di ricerca, Google supera Facebook che si attesta invece al 19,7% ma i cui introiti pubblicitari, soprattuto nel mercato della pubblicità mobile stanno crescendo con un ritmo più che doppio rispetto a quelli di Google. Quest'anno, infatti, l’aumento percentuale di Facebook sul 2016 sarà del 32% contro il 15% di quello di Google.